COSA FARE IN CASO DI DECESSO 02 99 88 113

slide

Casa funeraria

La Casa Funeraria propone gratuitamente sostegno a tutti coloro che usufruiranno di "Onoranze funebri Santa Rita" per il funerale del loro caro.
Attività con sede a Senago, in provincia di Milano, garantisce un servizio funebre adeguato alle esigenze dei parenti.

Tour virtuale

SANTO VEZZOLI

08.02.34

03.05.19

SANTO VEZZOLI





Per ricordare i nostri cari ...


  • 05-05-2019 20:07:29 - A.N.C.R. (rada.davide@gmail.com)

    L'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci sez. di Senago esprime cordoglio e vicinanza alla famiglia di Santo Vezzoli. Il Presidente Sioli Guido


  • 07-05-2019 18:16:59 - attilio rossetti (ratti_lio@libero.it)

    Siamo davvero dispiaciuti per la scomparsa di Santo, una cara persona che è cresciuta per molti anni nello stesso cortile, oggi scomparso, dove anch'io abitavo, "la Casineta". In questi ultimi anni, ogni volta che ci si incontrava, Santo mi ricordava quei bei tempi là trascorsi, anche coi fratelli Gino, Gianni e Francesco, soprattutto perché eravamo giovani e la vita ci sorrideva davvero. Con mia moglie rivolgo ai parenti tutti di Santo le più sentite condoglianze. Attilio e Giuseppina


  • 08-05-2019 09:50:00 - mauro alessandria (mauro.alessandria1947@gmail.com)

    mauro.alessandria1947@gmail.com 8 maggio 2019. Mauro Alessandria. Ministro Cristiano Ordinato: Studioso e Insegnante Cristiano non profit dell’ispirata Parola di Dio la Sacra Bibbia. Signori Moglie e Figli Vezzoli e Familiari Loro e del Compianto Santo Vezzoli. Si spera non sia troppo tardi per recare conforto e infondere speranza. In ogni caso, questo è un messaggio Cristiano totalmente altruistico e disinteressato; un’espressione del profondo amore del Creatore per coloro che soffrono; Dio ne è Testimone! A meno che non si pratichi già l’unica religione accetta all’Onnipotente Creatore, cioè il vero Cristianesimo insegnato da nostro Signore Gesù Cristo, questo messaggio è la risposta di Dio alle fervide preghiere di coloro che hanno perso una persona cara. Con sincera stima e gratitudine per quanti lo leggeranno per intero traendone beneficio. Gentili Signori Vezzoli e Familiari tutti, Vi esprimo le mie sincere condoglianze, per la dolorosa perdita del Vostro Caro Marito, Papà e Congiunto Santo. Vi scrivo, oltre che per partecipare al Vostro dolore, anche per condividere con Voi che soffrite, almeno parte del conforto che ho avuto e sto avendo dalla Sacra Bibbia in relazione alla morte di persone a me care. Siete d’accordo con me quando dico che la morte non è mai la benvenuta ed è la nostra comune nemica? Ci siamo mai chiesti il perché? Se è vero, come insegnano le religioni tradizionali che la morte non è altro che un passaggio a una vita migliore, come mai nessuno (sano di mente) desidera morire e come mai quando muore una persona amata ci addoloriamo grandemente? Non dovremmo invece rallegrarcene? Nella Sua Parola Scritta, che comprende il “Vecchio” e il “Nuovo Testamento” e ovviamente i 4 Vangeli, il nostro amorevole Creatore ci rivela inestimabili verità, nascoste dalle/alle religioni istituzionali. Esse, di rado basano i loro insegnamenti sull’ispirata Parola di Dio, così come dovrebbe essere. Forse anche Voi avete in casa la Sacra Bibbia ed è possibile che di tanto in tanto La prendiate in mano e leggiate da Essa. In tal caso, permettetemi la domanda: avete mai letto in Essa che siamo stati creati per vivere poche decine di anni in mezzo a tante sofferenze, per poi finire al cimitero? Nostro Signore Gesù Cristo ha mai insegnato una cosa del genere? Sono ormai decenni che studio e insegno la Sacra Bibbia e non ho mai trovato in Essa un insegnamento del genere. Quale ne è la ragione? Non è ovvia la risposta a questa domanda? E cioè: non siamo stati creati per vivere poche decine di anni, per poi finire al cimitero. E allora perché esistono le sofferenze e la morte? Che cosa si propose il nostro amorevole Creatore nel dare origine alla vita umana? Cosa si propone tuttora per la terra il nostro divino Datore di vita? Se avete piacere di conoscere la verità in merito a queste legittime domande, cominciate subito (perché ‘domani’ potrebbe essere tardi) a leggere la Vostra Bibbia, implorando il Creatore di mandarvi qualche Suo vero servitore ad aiutarvi a capirLa correttamente, per poi adorare Dio come Lui desidera. Solo così facendo con rettitudine di cuore, ci si potrà sentire perdonati e riconciliati con Dio. L’ispirata Parola di Dio la Sacra Bibbia insegna che è vicinissimo il tempo in cui Dio interverrà nelle attività umane con il celeste Regno di Dio, che Gesù ci insegnò a pregare nel Padre Nostro con la richiesta: “VENGA IL TUO REGNO, SIA FATTA LA TUA VOLONTA’ IN TERRA …”. E’ quindi urgente dedicare un po’ del nostro tempo per conoscere correttamente Dio e Suo Figlio Gesù, se desideriamo sentirci perdonati dei nostri peccati e riconciliati con Dio. Così si legge nel Vangelo Cattolico di S. Giovanni, capitolo 17, versetto 3. Grato per l’attenzione, Vi esprimo cordialità Cristiana. Mauro Alessandria. P. S. Le Parole e le Frasi in MAIUSCOLO sono testuali citazioni dalla Sacra. Bibbia.


  • 09-05-2019 09:07:37 - Fabrizio Vezzoli (fabrizio.vezzoli@tiscali.it)

    A nome di mamma, mio e di mio fratello desidero ringraziare tutte le care persone che in questi giorni ci sono state vicine e che hanno salutato e pregato per mio papà Santino. Grazie di cuore, Fabrizio Vezzoli


  • 09-05-2019 09:07:55 - Fabrizio Vezzoli (fabrizio.vezzoli@tiscali.it)

    A nome di mamma, mio e di mio fratello desidero ringraziare tutte le care persone che in questi giorni ci sono state vicine e che hanno salutato e pregato per mio papà Santino. Grazie di cuore, Fabrizio Vezzoli


Questo sito web utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookies sono utilizzati per le operazioni essenziali e sono già impostati. Utilizzando il sito si accettano i termini della nostra Cookies Policy. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Cookies Policy.

Accetto i cookie di questo sito